TI: Lite con accoltellamento nel Bellinzonese

Veröffentlicht: 7. Dezember 2013 in + Artikel in den Kantonen, + Artikel mit Gefangenen, + Artikel ohne Herkunftsangaben, + Begangene Delikte, Messerstecherei, Ohne Angaben, TI
Schlagwörter:,
(Symbolbild)

(Symbolbild)

Il Ministero Pubblico e la Polizia cantonale comunicano che durante la notte, poco prima della 1.15 a Claro, all’esterno di un  locale pubblico è scoppiata, per ragioni che l’inchiesta dovrà stabilire, una lite che ha visto coinvolte tre persone.

Un 22enne domiciliato nel Locarnese ed un 21enne domiciliato nel Luganese hanno aggredito un 37enne domiciliato nel Bellinzonese, che durante la colluttazione ha estratto un coltello, colpendo il 22enne. Lo stesso  ha riportato serie ferite all’addome, ma non tali da metterne in pericolo la vita. Sul posto sono intervenuti soccorritori della Croce Verde di Bellinzona che lo hanno trasportato in ambulanza all’ospedale.

Durante la lite anche il 37enne, che si è allontanato subito dopo i fatti, ha riportato alcune contusioni. La Polizia cantonale, immediatamente giunta sul posto ha potuto  procedere agli accertamenti necessari a rintracciare al suo domicilio l’uomo che da subito si è dimostrato collaborativo, consegnando agli agenti l’arma da lui utilizzata. Il 37enne è stato arrestato e nei suoi confronti sono ipotizzati i reati di lesioni gravi, subordinatamente semplici e omissione di soccorso.

È stato arrestato anche il 21enne nei confronti del quale sono ipotizzati i reati di aggressione, minacce e vie di fatto. Il 22enne, che si trova tutt’ora in ospedale, è anch’esso indagato per i reati di aggressione, minacce e vie di fatto. L ‚inchiesta è coordinata dal Procuratore Pubblico Nicola Respini. Al momento non verranno rilasciate ulteriori informazioni.

Quelle: kapoTI

Die Kommentarfunktion ist geschlossen.