(Symbolbild) - Paul-Georg Meister  / pixelio.de

(Symbolbild) – Paul-Georg Meister / pixelio.de

Il Ministero pubblico, la Polizia cantonale e le Guardie di confine comunicano che il 29.11.2013 poco prima delle 20.30 al valico di Chiasso-Brogeda le Guardie di confine hanno fermato a bordo di un’auto un 44enne cittadino straniero residente all’estero.

Successivamente è stato interrogato e arrestato da agenti della Polizia cantonale. Le perquisizioni effettuate hanno permesso di rinvenire oggetti da scasso e diversa refurtiva. L’arresto è stato confermato dal Giudice dei provvedimenti coercitivi. Le ipotesi di reato nei suoi confronti sono: furto, danneggiamento, violazione di domicilio, falsità in certificati e infrazione alla Legge sulla Circolazione Stradale (LCStr.).

L’inchiesta, condotta dalla Polizia giudiziaria e coordinata dal Procuratore pubblico Antonio Perugini, ha già permesso di chiarire che l’uomo è autore di furti con scasso in abitazioni avvenuti a nel Luganese. Il 44enne è inoltre risultato colpito da mandati di cattura di alcuni altri Cantoni, per il medesimo reato, su territorio svizzero e da un mandato di cattura dall’Italia per espiazione pena per il reato di rapina.

Quelle: kapoTI

Advertisements

Die Kommentarfunktion ist geschlossen.